LA GALLINA

Hai finito calmati fratello

Non sono mica il tuo padrone

Ah signor no vostra eccellenza

Non vuol fare il mio padrone

Eh piantala sono un poveraccio come te

Ai suoi ordini signor poveraccio

Dove la conduco

Non conduce un bel niente

Andiamo insieme

Io vado in citta’ a cercare lavoro nella musica

Vuoi venire anche tu?

Signor si signor poveraccio

Faremo un duo

Va di moda

Due bestie che cantano non si sono mai sentiti

Be be credo di si

be 3 bestie che cantano sara’ piu’ raro

mi prendete con voi?

Eh una gallina?

Buongiorno sua gallinezza

Come state cocchi belli?

Eh insomma

Sei scappata anche tu

Come no

E perche’?

Non riesco piu’ a fare le uova

Ogni uovo che covo

Lo trovo un po’ nuovo

Ne ho fatti 600

Con cura e tormento

Poi mi sono bloccata

Di notte sognavo

Soltanto frittata

Ogni uovo che covo

Lo trovo un po’ nuovo

Ne ho fatti 600

Con cura e tormento

Poi mi sono bloccata

Di notte sognavo

Soltanto frittata

La scarsa produzione

Allarma il padrone

6 giorni di festa

mi afferra per la testa

sei vecchia ti perdono

ma puoi fare ancora

il brodo buono

ah, e’ questo il ringraziamento

per uova 600

gli sono scappata

con una beccata

voglio fare la cantante

mestiere ruspante

un becco di piu’

che male fara’

nel grande pollaio

della citta’

un becco di piu’

che male fara’

nel grande pollaio

della citta’

Ogni uovo che covo

Lo trovo un po’ nuovo